Martines

Giovane imprenditore, Luigi Martines, Ingegnere, presidente Energit s.p.a. e Direttore Generale di Onda Energia, è stato il primo in Italia che ha sposato il progetto di Simona Buono nella sensibilizzazione e uso dei defibrillatori. La cardioprotezione prima di tutto: per questo le sue aziende concederanno uno sgravio sulle bollette a chi acquisterà i defibrillatori. Un passo avanti verso la salute.

Non solo defibrillatori per la cardioprotezione da installare nelle aziende per i dipendenti, ma anche una sensibilizzazione per i vostri clienti. Come nasce questa idea?

“Noi ci occupiamo di energia, potremmo dire la linfa vitale della vita e genesi di tutto quanto. Avendo contatto con migliaia di clienti, noi abbiamo ben recepito questa iniziativa di cui paladina indefessa è Simona Buono che ci ha davvero resi partecipi dell’importanza del progetto. Lei con la sua passione ci ha convinto, e oggi siamo noi a cercare di trasferire ai clienti questa sensibilità.

Quale l’obiettivo?

“Potremmo definirlo semplice ma efficace: cercare di dare un apporto, come detto, un po’ meno apatico con la sola fornitura di energia, e un tocco molto più sociale e più etico, in un argomento che oggi tocca moltissime persone”.

Quanto è importante la prevenzione?

“La prevenzione, la cardioprotezione e la salute diventano sempre di più aspetto fondamentale, ma oggi è tutto precario. Oggi a 30 anni già si comincia a fare la dieta, io a quell’età mangiavo di tutto. A 40 si preoccupano della salute, a 50 del cuore, a 60 si sentono già con un piede nella fossa. Purtroppo questo è dovuto ad una serie di condizioni e di mutamenti e rivoluzioni che sono stati nella storia dell’uomo. Ma l’intervento in prevenzione nella cardioprotezione promosso da Simona Buono e dalla sua Organizzazione si pone come uno degli elementi vitali e centrali. Noi siamo ben felici di essere partner di questa rete, di questo progetto, e di diffondere questo verbo ai nostri clienti attraverso la nostra attività”.